Il mio corpo
Corpo e contraccezione: come funzionano la donna e l’uomo.
La donna

L’apparato genitale femminile è costituito dagli organi genitali esterni e dagli organi genitali interni..

Gli organi genitali esterni

Gli organi genitali esterni, che nel linguaggio medico prendono il nome di «vulva», comprendono le grandi labbra, le piccole labbra e il clitoride.

Le grandi labbra sono morbide pieghe di pelle ricoperte di peli; al di sotto si trovano le piccole labbra, che coprono l’apertura della vagina e lo sbocco dell‘uretra.

Le piccole labbra si congiungono anteriormente in corrispondenza del clitoride, che ha un ruolo fondamentale nell’eccitazione sessuale e nell’orgasmo della donna. L’apertura della vagina si trova tra le piccole labbra.

Gli organi genitali interni

Gli organi genitali interni comprendono la vagina, l’utero, gli ovidotti – chiamati anche tube di Falloppio – e le ovaie.

La vagina

La vagina è lunga circa dieci centimetri. È costituita da tessuto muscolare molto elastico ed è rivestita internamente da una mucosa umida che presenta delle pieghe. In caso di eccitazione sessuale, la vagina diventa più umida e la sua irrorazione sanguigna aumenta notevolmente. La muscolatura della vagina e del pavimento pelvico si contrae durante l’orgasmo.

L’utero

La parete dell’utero è costituita da un potente strato muscolare ed è rivestita internamente di mucosa. La parte superiore, più spessa, viene chiamata corpo dell’utero; qui, sulla sinistra e sulla destra, sboccano gli ovidotti. La parte inferiore e più sottile, che protrude nella vagina, è chiamata cervice uterina.

Le ghiandole della cervice uterina producono un secreto limpido, trasparente e solitamente viscoso, che si modifica durante il ciclo mestruale della donna. Al momento dell’ovulazione, il secreto diventa fluido: quindi, in assenza di una protezione contraccettiva, gli spermatozoi dell’uomo possono passare indisturbati attraverso la cervice e arrivare all’utero. Prima e dopo l’ovulazione, il secreto è viscoso e quindi quasi impenetrabile agli spermatozoi.

L’ovocita

Ogni ovocita è circondato da una corona di cellule e da un liquido; l’insieme di queste strutture prende il nome di «follicolo». Con la pubertà inizia il regolare rilascio di ormoni sessuali e quindi anche la maturazione dei follicoli. In pratica, gli ovociti sono pronti a maturare ogni mese «su richiesta». Ma solo circa 400 di questi follicoli riescono a raggiungere la piena maturazione durante la vita di una donna.